domenica 5 dicembre 2010

[Nuoto] Ripetute e palette

Ieri pomeriggio, approfittando dell'orario, sono andato in piscina sapendo di trovare le corsie deserte e così ho portato le palette che avevo comprato questa estate ed usato in poche occasioni. Sapete, usarle quando in vasca si è in compagnia (oltre che vietato) non è proprio una bella teoria.

Le palette in questione solo le "FREEstyler Palette da stile libero" e devo dire che mi sono trovato veramente bene anche oggi. A differenza di questa estate però mi sento meno impedito nell'usarle. Inoltre ho notato che la bracciata è migliorata in quanto la paletta entra ed esce correttamente.

Veniamo all'allenamento di oggi? L'idea era di aprirlo con un 300m di riscaldamento e di chiuderlo con un 200m di defaticamento. All'interno avrei fatto un numero N di ripetute da 100 (rec. 15'') usando le palette. Nemmeno a farlo apposta ho fatto una decina di volte la serie da cento. Risultato? Ho portato a casa un bel 1500m senza fare la minima fatica.

  • 300 ( 5:58 )
  • 100 ( 1:46 ) - palette
  • 100 ( 1:49 ) - palette
  • 100 ( 1:50 ) - palette
  • 100 ( 1:48 ) - palette
  • 100 ( 1:47 ) - palette
  • 100 ( 1:48 ) - palette
  • 100 ( 1:47 ) - palette
  • 100 ( 1:46 ) - palette
  • 100 ( 1:45 ) - palette
  • 100 ( 1:48 ) - palette
  • 200 ( 4:15 ) 

So bene che per averle fatte con la paletta non sono tempi interessanti. La parte interessante (e ridicola dall'esterno) era vedere come cercavo di girarmi arrivato a fondo vasca per ripartire! E volete mettere il semplice gesto di fermare il cronometro a fine serie? In teoria nulla di più semplice, ma con "queste cose" addosso tutto si è complicato!

Molto probabilmente (=è certo) in qualche spinta devo avere esagerato perchè sento un fastidio anche alle gambe ed alle piante dei piedi. Molto bene, speriamo che nella "Gardaland Half Marathon" tutto vada per il meglio!

Sapete cosa mi è restato dentro di questo allenamento?

  • ... quanto può diventare corta una vasca
  • ... quanto può diventare piacevole una serie da 100
  • ... quanto è piacevole spingersi con sforzo minimo e sentirsi scivolare in acqua come non mai!
Che emozioni ... speriamo di riviverle presto e soprattutto senza palette visto che questi erano i tempi che facevo in acqua prima della crisi di questa estate!


Come avrete notato il defaticamento ha "sforato" il ritmo del riscaldamento ed ora vi spiego il perchè. Per la prima volta da quando nuoto mi è venuto un crampo alla mano sinistra e devo dire che il dolore non è scomparso del tutto. Almeno ora riesco ad aprire e chiudere la mano, prima era un "semplice gesto" veramente impossibile.

Ora volevo fare due domande agli amici nuotatori con la speranza che mi risolvano il dubbio:

  • Oltre a queste palette da tecnica ho le palette per migliorare la potenza della bracciata. Sono utili? Le usate? Come vi trovate? 
  • Ed i guanti palmati? Li vedo usare spesso e volentieri dai master in piscina e raggiungono velocità a dire poco sconvolgenti! Ad essere sincero le loro velocità mi sconvolgono in ogni caso!
Detto questo vi saluto lasciandovi il video delle palette che ho usato oggi.

FREEstyler Palette da stile libero

Buona domenica a tutti ... ci sentiamo quando torno dalla "Gardaland Half Marathon" ... o almeno spero visto che ho dei problemi di linea e non riesco a navigare :(

8 commenti:

  1. Se leggi qualche mio post sul nuoto ti accorgi che sono contrario all'uso di palette e pull buoy.
    Secondo me è utile il guanto a pugno, il fist-glove. Le palette servono a nuotatori di alto livello. Se come il sottoscritto non rientri in questa categoria ti possono essere utili solo come variante di allenamento, non a migliorare.
    Questo ovviamente è il mio parere personale.

    RispondiElimina
  2. Io al contrario ti dico che non condivido l'uso dei guantini...trovo utilissime le palette per la tecnica, perchè aiutano ad impostare in modo esatto la bracciata e soprattutto la fase di spinta, ti rendono molto più "ricettivo".
    io abitualmente uso le palette quelle normali, come dici tu per la potenza, io mi trovo benissimo, anceh perchè per conformazione spingo molto più di braccia che di gambe...e con quelle volo...le palette per la tecnica (anche quelle per il dorso e la rana) le usavo solo quando mi allenavo...
    Non trovo utili i guantini perchè non mi danno niente di più...
    cmq credimi per esperienza le palette da tecnica sono molto ma molto più difficili da usare delle altre,quindi se trai benefici da quelle sei a buon punto come "tecnica di bracciata"...

    RispondiElimina
  3. @pererrei -> ero convinto di averti risposto ieri, ma evidentemente non l'ho fatto. Ho guardato il guanto e sinceramente così a pelle non mi convince molto. Non basta chiudere la mano e fare un pugno?

    RispondiElimina
  4. @Alessia -> ma che bello che sei passata a leggermi! Le palette normali le ho da qualche parte in camera mia e prima o poi chiamerò le squadre di soccorso per cercarle. Successivamente le proverò e ti dirò come è andata. Per guanto intendi il "first-glove" detto da peterrei o il palmato? Ed ora veniamo alle palette da tecnica. In effetti non è così semplice usarle, basta veramente pochissimo per finire fuori dalla bracciata ideale e si sente alla grande l'errore. Il "beneficio utile" intendi quando levi le palette vero? Ho capito, ho ancora altro che una vita da lavorare! Ultimissima cosa, le "anti-palette" le hai mai provate? Parere? Mi ispiravano, ma volevo chiedertelo in privato ... visto che sei qua approfitto :)

    RispondiElimina
  5. Sai che ti dico la verità...mai sentito parlare di antipalette...o almeno non riesco a visualizzarle in questo momento...spiegami come sono...e sì per guantini intendevo quelli...io non sono favorevole al loro utilizzo, preferisco di granlunga le palette (sia da tecnica che da potenza)...
    continua a lavorare ogni tanto con le palette da tecnica vedrai che miglioramenti. Devi comunque cercare di fare delle serie abbastanza lunghe in modo tale che il tuo fisico si crei la memoria muscolare del gesto, poi ti consiglio di fare altrettante serie senza palette per capire se il beneficio è stato acquisito...
    poi passa (quando le ritroverai) alle paletta da potenza...
    ricordati sempre però di abbinare allenamenti di braccia a pochi ma buoni esercizi per le gambe...anche se corri...il gesto atletico è molto differente...
    a presto

    RispondiElimina
  6. ok sono andata a vedere cosa è l'antipaletta, mi sembra che lavori con lo stesso principio delle pinnette...potrebbe essere molto utile, ma più avanti...ora ti serve più un lavoro sulla tecnica che sulla sensibilità (lavoro che cmq fai quando ti togli le palette che già stai usando)...aspetta ancora un po' prima di provarle...
    io invece ho provato e trovo eccezionale il "supporto" per la bracciata...

    RispondiElimina
  7. @Alessia (messaggio 1) -> Le anti-palette le ignoravo anche io, poi mi è apparso un link e mi si è aperto un mondo. Ovvio che continuo a lavorare, perchè prima o poi spero che succeda qualcosa. Serie più lunghe? Tipo? 200? 400? Le altre palette ho idea di dove possono essere, settimana prossima le cerco ... promesso!

    RispondiElimina
  8. @Alessia (messaggio 2) -> Non ti passo il link perchè ho visto che le hai viste. Grazie per il consiglio, adesso aspetto e poi vediamo che succede. Il supporto per la bracciata? Io ne ho uno che ho usato qualche volta e non era male. Il problema è che mi sento impedito nell usarlo :(

    RispondiElimina