martedì 7 dicembre 2010

[Nuoto] Un treno da rottamare

Dopo tanto tempo sono andato a nuotare in pausa pranzo con un mio amico. Avendo come solito poco tempo ho fatto una tabella veloce:

  • 300
  • [100 - r15''] * 5
  • 200
L'idea era di tirare una serie da 100 per uno e l'amico sosteneva di essere fuori forma. Tralasciando che mi ha dato di quei distacchi spaventosi, volete sapere la parte più divertente?

Durante il primo treno da 100m veniamo sorpassati da un ragazzo che nuotava solo con le gambe usando la tavoletta.  Inutile dire che siamo rimasti sconvolti e le nostre espressioni abbiano detto tutto! Per curiosità ho cronometrato il ragazzo ed il suo tempo sui 25m con la tavoletta era di 24s circa. Inutile dire che mi sento, o forse ci sentiamo, come un bel treno vecchio da rottamare!

Quando sono uscito il mio amico è rimasto in acqua ancora dicendomi "ed ora sono cazzi tuoi!" ed entrambi sappiamo bene di cosa stavamo parlando! Grazie, sei un vero amico, te l'ho mai detto? :)

6 commenti:

  1. ^_^

    111 mi devo preparare.

    Cmq quello là era dopato! Io a tavoletta ci metto tipo 80s x vasca... ahahahahahah

    RispondiElimina
  2. hahahaha Ste gambe te le devi allenare!!!! :P, sicuramente il ragazzo sarà un ex agonista o uno che ha fatto nuoto fin da quando era piccolo. Eppure mi devo cronometrare mentre vado di gambe... Grazie per l'idea :P


    Serena

    RispondiElimina
  3. @ibiza130 -> si si .. te fai il bravo ... ;)

    RispondiElimina
  4. @Serena -> ecco brava ... cronometra il tuo tempo solo gambe e poi fammi sentire ancora più decrepito di quel treno rotto e da rottamare!

    RispondiElimina
  5. Non bisogna demoralizzarsi...capita sempre che c'è qualcuno più bravo di noi, nel nuoto a differenza della corsa e del ciclismo la tecnica conta moltissimo e nonostante tutto c'e' gente che pensa di migliorare spremendosi in allenamenti massacranti. Una persona in acqua usa il 97% delle sue forze per sostenersi, il resto per avanzare. I nuotatori d'elite arrivano ad usare il 9%. Quindi, a parita' di fisico hanno il 300% in piu' di "boost", ma questo è il bello del nuoto, la sfida che anche i triathleti devono sostenere: migliorare l'efficienza..E ci puoi arrivare, ciao

    RispondiElimina
  6. @peterrei -> credo che nel nuoto la tecnica e l allenamento continuo sia fondamentale. Dei tre sport è quello dove migliorare è difficile, ma perdere se non ti alleni è un attimo. Nel triathlon quando vedo le batterie dei pro resto senza parole! Tornando ai comuni mortali si riesce a capire in quale sport uno è migliore ed è in quello che si cerca di guardagnare tempo.

    RispondiElimina